Caseificio Rinaldi

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
 
 
 

La Mozzarella di Bufala del Caseificio Rinaldi di Manfredonia (FG) nel cuore del Gargano in Puglia, nasce lavorando solo latte di bufala, caglio e sale nel cuore della produzione laddove secoli e secoli fa fu confezionata per la prima volta.
Con la stessa antica manualità la produciamo ancora oggi, utilizzando solo il nostro latte, frutto di una filiera completa di cui curiamo e controlliamo ogni passaggio.
Questo conferisce alla nostra Mozzarella il gusto unico e genuino che i nostri clienti amano.

Consigliamo di servire la nostra Mozzarella di bufala intorno ai 28°C, nei periodi fretti la si può riscaldare immergendola con la busta in acqua tiepida.
Per mantenere sempre il gusto vero delle mozzarelle di bufala si consiglia di conservare il prodotto a 15°C.

Il Caseificio è il cuore pulsante della nostra azienda, è casa nostra.
In questo luogo è nata l’azienda e in questo luogo continuano a nascere i prodotti che le danno la linfa vitale, a partire dalla Mozzarella di Latte di Bufala

 
 

Il Caseificio utilizza per il confezionamento dei prodotti di bufala il 100% di latte di bufala.
Ogni giorno il latte arriva al caseificio, direttamente dalle stalle, viene portato a temperatura (termizzazione) e dopo viene aggiunto il caglio ed inizia la coagulazione,
solo dopo un'pò di attesa ha inizio il processo di filatura e subito dopo i nostri casari seguono la mozzatura, rigorosamente manuale.
Segue il rassodamento e l’immersione in salamoia. Il ciclo della mozzarella si chiude e possiamo degustare il prodotto.

A questo punto inizia la produzione degli altri formaggi a partire da quelli più freschi come le ricotte e le caciotte,
i formaggi a pasta filata da avviare in pochi giorni alla vendita e quelli da stagionare nelle celle presenti in azienda.
Infine ci sono i prodotti gastronomici nei quali la fantasia e il gusto si fondono in piccole gemme che hanno conquistato negli anni l’affetto dei nostri clienti.

 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu